Resort

La Struttura

Immerso in un luogo naturalistico straordinario, Resort 37 è un angolo di paradiso completo di tutti i servizi per il tuo Relax, Divertimento e Sport.
Un luogo perfetto per famiglie che cercano una vacanza esclusiva, per coppie che vogliono ritagliarsi una fuga d’amore, ma anche per chi viaggia solo o con amici.

Potrai rilassarti nella nostra bellissima piscina a sfioro, gustare i piatti della tradizione toscana nel nostro Ristorante Al Pruno e godere dei tantissimi servizi esclusivi dedicati agli ospiti, per trascorrere un’indimenticabile vacanza nel cuore della Toscana.
L’atmosfera magica del luogo ospita un luogo affascinante e generoso che assicura agli ospiti una permanenza confortevole e rilassata.

Il Resort si trova a sud est di Firenze, sulle colline che si affacciano sulla valle dell’Arno, una terra singolare e pittoresca.

Storia

Il podere il Pruno vanta una storia secolare e appare già nel 1303 fra le proprietà di Lapo di Valore Ciurianni. Nel XV secolo diventa territorio della Badia di Vallombrosa facenti capo alla grangia di Sant’Ellero. Il podere passa in mano alla famiglia Canigiani, fino al 25 ottobre 1581, quando monna Dianora di Francesco Canigiani lo vendette allo Spedale di Santa Maria Nuova di Firenze per 300 scudi. Il Pruno diventerà poi una dimora per i coloni. Ricco di storia e significato, oggi il podere il Pruno è Resort 37, grazie alle ristrutturazioni e degli annessi agricoli terminati nel 2019.

Territorio

Resort 37 è il luogo perfetto per riscoprire la quiete della natura e rilassarsi in un ambiente immerso nel verde. Un vero e proprio paradiso con splendida vista sulle colline toscane, per un soggiorno senza paragoni: in esso si uniscono il piacere di una villeggiatura di classe e il fascino del contesto rurale toscano. Resort 37 sorge sulla collina che domina la valle del Valdarno Superiore, un ampio catino naturale, chiuso a Nord Est dal massiccio del Pratomagno e delimitato a Sud Ovest dalle colline del Chianti.

Il Valdarno superiore è caratterizzato da scorci diversi tra loro e perfettamente armoniosi insieme: un colpo d’occhio alpestre e solitario sulle alte pendici del Pratomagno e un percorso accidentato da pittoreschi fenomeni di erosione argillosa ai piedi della stessa dorsale attraverso le “Balze”, costituite da sabbie, argille e ghiaie stratificate. Queste zone le ha studiate anche il genio Leonardo da Vinci, dalle quali sembra abbia preso ispirazione per lo sfondo della Gioconda.

Il progetto architettonico di Resort 37 è stato sviluppato ed implementato ad impatto ambientale zero al fine di preservare le caratteristiche del paesaggio

Una location affascinante e generosa per una permanenza indimenticabile.